HomeTradizioni culinarieCecamariti all'aglione di Orvinio

LEGGI ANCHE

Cecamariti all’aglione di Orvinio

I Cecamariti all’aglione sono una ricetta tipica di Orvinio che si prepara con l’impasto di pane lievitato.

Nel condimento si utilizza l’aglione che si caratterizza per gli spicchi di colore bianco avorio molto più grandi di quelli dell’aglio comune, arrivano a pesare anche 70-80 gr. l’uno. L’aglione è molto più digeribile dell’aglio comune ed è ricco di fenoli e di altre sostanze nutrizionali.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
Impasto per pane lievitato 500 gr;
Aglione 5 spicchi;
Peperoncino fresco 1 pezzo;
Pomodori da sugo 600 gr;
Olio extravergine di oliva 1,5 dl;
Sale q.b.

PREPARAZIONE CONDIMENTO:
Tagliate a dadini i pomodori, dopo averli spellateli e tolto i semi. Fate soffriggere in una padella con l’olio, il pezzo di peperoncino e i cinque spicchi di aglione, dopo averli tritati finemente. Unite poi i pomodori a cubetti e lasciate cuocere per circa 15/20 minuti.

PREPARAZIONE PASTA:
Prendete dall’impasto lievitato un pezzo di pasta e lavoratelo: allungatelo utilizzando un ferro da calza che poi sfilerete lasciando il buco all’interno. Mettete la pasta bucata su una spianatoia con farina.

Terminata la lavorazione dei Cecamariti gettateli nella pentola con acqua bollente e aggiungete il sale.

Scolate la pasta al dente, mettetela in padella con il condimento e dopo averla mantecata servite a tavola. BUON APPETITO.

Foto: Buonissimo

Articolo precedenteSagne Scandrigliesi

NOTIZIE