LEGGI ANCHE

Fontana di Ito

Negli anni ‘80, grazie alle manifestazioni folkloristiche, che si svolgono ancora oggi ogni estate lungo il nostro fiume e quelle che si tengono nella città giapponese di Ito (in particolare il Palio della Tinozza), nacque il gemellaggio tra Rieti e la cittadina nipponica, gemellaggio ufficializzato nel 1985 con l’accordo tra l’allora sindaco reatino Augusto Giovannelli e il collega di Ito, Shozo Serizawa.

Un gemellaggio ancora saldo, che nel corso degli anni ha dato vita a molti scambi artistico-culturali. In occasione del ventennale di questa lunga amicizia la piazza del vecchio municipio di Ito venne denominata piazza Rieti – Centro Italia e venne installato un monumento raffigurante un frantoio con un mosaico raffigurante l’Italia con Rieti in evidenza, una donna in costume sabinese ed il monte Terminillo, tutto contestualizzato in una splendida fontana.

Nella nostra città i giardini in piazza Marconi vennero denominati “Giardini di Ito” al centro dei quali venne installato un monumento simbolo del Gemellaggio, una fontana raffigurante un Origami.

NOTIZIE